Valery Gergiev e Daniil Trifonov al Festspielhaus Baden-Baden
Scritto da Gianguido Mussomeli   
Giovedì 10 Luglio 2014 12:39
Foto © manolo press/Bode

Fin dai tempi della sua fondazione, il Festspielhaus Baden-Baden collabora assiduamente con il Mariinsky Theater di St. Petersburg. Furono proprio i complessi del teatro russo sotto la direzione di Valery Gergiev a inaugurare il nuovo Festspielhaus, la sera del 18 aprile 1998 e da allora hanno scelto il Festspielhaus come uno dei luoghi privilegiati per presentare in Europa occidentale le loro produzioni operistiche. Pressochè ogni anno, il Sommerfestspiele di Baden-Baden ospita uno spazio riservato alle esibizioni operistiche e sinfoniche del Mariinsky e di Gergiev, che da quasi trent’ anni ha preso in mano la direzione musicale del teatro succedendo a Yuri Temirkanov e dal 1996 ne è l’ unico responsabile artistico e organizzativo.

 
Beatrice Rana e gli Stuttgarter Philharmoniker
Scritto da Gianguido Mussomeli   
Domenica 08 Giugno 2014 22:31
Foto ©Julien Faugere

Il concerto benefico degli Stuttgarter Philharmoniker, organizzato dalla Kulturgemeinschaft per raccogliere fondi a sostegno del progetto “Kultur Für alle”, una bella iniziativa che consente ogni anno a più di 65000 persone economicamente disagiate di assistere gratuitamente a concerti, mostre e spettacoli teatrali a Stuttgart, prevedeva la partecipazione di un grande nome del concertismo internazionale come Valentina Lisitsa. Purtroppo, la pianista russa ha dovuto dare forfait per motivi di salute ed è stata sostituita da Beatrice Rana, che ha suonato il Secondo Concerto di Prokofiev alla Liederhalle e nella trasferta milanese, dove l’ orchestra ha presentato lo stesso programma alla Sala Verdi del Conservatorio. Di Beatrice Rana avevo sentito parlare in termini molto lusinghieri e devo dire che l’ ascolto dal vivo ha confermato in pieno le aspettative. La giovanissima pianista italiana è nata a Coppertino, in provincia di Lecce, nel 1993 e ha studiato al Conservatorio di Monopoli con Benedetto Lupo, uno dei massimi virtuosi italiani degli ultimi decenni, e si è diplomata anche in Composizione sotto la guida di Marco Della Sciucca, terminando gli studi a sedici anni di età.

 
Nobu Tsujii a Stuttgart - un nuovo virtuoso del Piano
Scritto da Gianguido Mussomeli   
Sabato 10 Maggio 2014 00:00

nobu

Il debutto a Stuttgart di Nobu Tsujii, venticinquenne pianista giapponese che si sta imponendo come uno dei giovani virtuosi più interessanti di oggi, era atteso con grandissima curiosità. Nativo di Tokyo, Nobuyuki Tsujii (questo è il suo nome completo, all`anagrafe) si è imposto all’ attenzione del mondo musicale internazionale con due clamorose affermazioni in concorsi importanti: il premio della critica nell’ International Frédéric Chopin Piano Competition del 2005 e il primo posto assoluto al Van Cliburn International Piano Competition del 2009. In quella occasione Michael Granberry, critico del “Fort Worth Star-Telegram”, scrisse al riguardo:

He was absolutely miraculous. His performance had the power of a healing service. It was truly divine.

 
Osterfestspiele Baden-Baden 2014 - Manon Lescaut
Scritto da Gianguido Mussomeli   
Mercoledì 23 Aprile 2014 00:00
Foto ©Monika Rittershaus

Con la terza replica del nuovo allestimento della Manon Lescaut di Puccini si è concluso l’ Osterfestspiele di Baden-Baden.  Andreas Mölich-Zebhauser, Intendant del Festspielhaus, ha sottolineato nei comunicati stampa conclusivi il grande successo di pubblico ottenuto dalla rassegna, con 28400 biglietti venduti e spettatori provenienti da più di 40 nazioni. Le tre dirette televisive andate in onda su ARTE sono state seguite in media da un milione di spettatori ciascuna e contemporaneamente diffuse in più di 200 sale cinematografiche europee. È stato reso pubblico in questi giorni il programma della prossima edizione, che si terrà dal 27 marzo al 6 aprile 2015. Sir Simon Rattle dirigerà Der Rosenkavalier con la regia di Brigitte Fassbänder e La Damnation de Faust di Berlioz in forma di concerto; i direttori ospiti per i concerti sinfonici saranno Bernard Haitink, in un programma beethoveniano insieme alla violinista Isabelle Faust, e Riccardo Chaiily  con Marta Argerich come solista.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 98